È tempo di acquistare Bitcoin?

Bitcoin è abuzz di ritardo. La notizia della sua ascesa meteorica e degli incidenti periodici è ovunque, e a ragione. La moneta criptocurrency è iniziata nel 2017 a meno di $1.000 e ha raggiunto quasi $19.000 prima di invertire la direzione il 18 dicembre.

Da allora Bitcoin è sceso di oltre il 40%. Quindi, forse ora è giunto il momento di valutarne i meriti di investimento e valutare se il recente declino rappresenti un’ opportunità di acquisto.

Prima di andarci, diamo un’ occhiata più da vicino a quello che è Bitcoin oppure puoi leggere di più qui.

Prima che i personal computer diventassero di uso comune erano per lo più di proprietà di hobbisti che li assemblavano da parti acquistate da cataloghi per corrispondenza.

I rudimentali contratti erano buoni per giocare a tic-tac-toe e risolvere semplici problemi di matematica. Erano solo moderatamente funzionali, non erano molto pratici e non avevano alcun valore intrinseco.

Che descrive Bitcoin oggi. E’ solo moderatamente funzionale come mezzo di pagamento. Non è una riserva pratica di valore. E non ha alcun valore morale.

Come quei vecchi computer fatti in casa, Bitcoin non è un grande investimento. Tutto il resto su Bitcoin corso, prezzo e trading può essere trovato su https://www.alterweb.it/bitcoin/.

Che cosa rende un bene un investimento utile?

Ci sono due cose che rendono un bene un buon investimento. Uno è un’ aspettativa di rivalutazione del capitale. L’ altro è un flusso di cassa futuro atteso. Per ulteriori informazioni visitate questo sito web.

Sono pochissimi gli attivi che creano un apprezzamento a lungo termine del capitale migliore delle azioni ordinarie.

Il possesso di una quota azionaria conferisce all’ investitore una partecipazione nel patrimonio netto di una società e un credito sui suoi utili futuri. Poiché il valore di tale società migliora, lo stesso vale per il patrimonio netto degli azionisti.

Per i flussi di cassa futuri non ci sono molte alternative significative alle obbligazioni. Il prestito obbligazionario è un prestito obbligazionario concesso ad una società a fronte di un flusso concordato di interessi attivi che può essere contato fino alla sua scadenza.

Questi sono concetti piuttosto semplici. Ecco perché sono alla base di una sana gestione del portafoglio.

Se un bene può fornire utili o entrate future, allora è giustamente un investimento utile.

Bitcoin non fa nessuno di questi due. Avere un Bitcoin oggi non dà diritto a più Bitcoins in futuro, né offre la promessa di un flusso di cassa futuro.

Quindi, e questo non è un punto di vista popolare in questi giorni – la criptocurrency non riesce la prova di ciò che fa un grande investimento.

Non riesce nemmeno a testare ciò che definisce una valuta.

Tecnologia non valuta

Bitcoin è una tecnologia fantastica – e molto più complicata di questo breve trattato può spiegare. Tuttavia, il concetto di catena a blocchi ha sicuramente un futuro brillante.

Il suo algoritmo di crittografia e la sua rete virtuale iperpotente in tutto il mondo assicurano un’ integrità delle transazioni verificabile che è, a tutti gli effetti, completamente irrealizzabile.

Ma, purtroppo, questo non lo rende una moneta.

Una moneta cartacea è un fenomeno locale emesso da una nazione sovrana per standardizzare il suo sistema locale di scambio.

Quindi, per comprare una tazza di caffè in Giappone un consumatore paga in Yen. A New York si usa il dollaro. A Londra, è sterlina inglese. E, per l’ Europa continentale, è Euro.

L’ unico modo in cui un consumatore viaggiante può pagare per una tazza di caffè in uno qualsiasi di quei luoghi è quello di convertire la propria valuta nazionale in quella della nazione in cui si trova il negozio di caffè.

I fautori di Bitcoin affermano che elude tale sistema di cambio perché elimina l’ intermediario e permette ai consumatori ovunque di acquistare qualsiasi cosa da chiunque senza il fastidio o la spesa di cambio.

Questo potrebbe essere il caso un giorno, ma certamente non è così oggi.

E, mentre ci sono molti posti che accettano Bitcoin come una forma di pagamento, non è universalmente accettato come lo Yen, il Dollaro o l’ Euro. Per saperne di più sull’ etereo date un’ occhiata a https://www.alterweb.it/ethereum/.

Bitcoin non può essere depositato in una banca e non può essere scambiato con nessuna valuta. Quindi, è più novità rispetto al corso legale. Ma, è ancora una tecnologia molto cool!